Razionale

Razionale

Il Rapporto ISTAT 2017 indica che le malattie ischemiche, quelle cardiovascolari ed il diabete sono le principali cause di morte in Italia. Questa realtà richiede una profonda rivisitazione dei modelli assistenziali-gestionali, anche in considerazione della non ottimale efficacia dei modelli esistenti per quanto attiene alla prevenzione delle complicanze croniche, che hanno un impatto significativo non solo sui costi per la gestione della malattia ma anche sulla qualità di vita e sulla sua durata. È dimostrato che la sinergia tra l’assistenza specialistica dei Servizi di Diabetologia, la Cardiologia e la Medicina Territoriale riducono significativamente i ricoveri ospedalieri del paziente riducendo la mortalità cardiovascolare.

Il progetto “Insieme per il Cuore” si pone come obiettivo di mettere al centro di una discussione tra Specialisti in ambito cardiovascolare, metabolico e non solo, i pazienti con patologie cardio metaboliche e le complicanze che tali patologie comportano nella gestione delle loro attività quotidiane e nella loro qualità di vita. Per rispondere meglio alle esigenze di Gestione delle Malattie Croniche, il Ministero della Salute ha realizzato il Piano Nazionale della Cronicità, che disciplina le modalità di assistenza e tutela del crescente numero di pazienti affetti da Malattie Croniche. Uno degli obiettivi della tavola rotonda è proprio quello di verificare a che punto è tale piano e quali sono i risultati attesi e verificabili a più di un anno dal lancio. Sarà inoltre importante porre l’attenzione alla gestione del paziente diabetico o con malattia cardiovascolare in continuo confronto tra gli specialisti che hanno in carico queste tipologie di pazienti dal momento della diagnosi al follow-up continuo quindi da una gestione specialistica alla presa in carico del medico territoriale.